A Veronica (dal vivo)

a Veronica Tomassini (dal Vivo)

Racconto di Giuseppe Casa

 

 

                                                                       Giovanna Autrice Gauguin

 

Ore 8. 00

Perché non sono depressa?

La vita è fatta di piccole felicità e il giorno del mio onomastico è fonte di gioia perché tutti hanno un pensiero per me… adoro gli auguri adoro essere coccolata adoro i Baci Perugina!  Sebbene creda proprio che possiamo evitare di essere un prodotto dei tempi, non vi pare? Voglio ringraziarvi con questo messaggio TUTTI e aggiungere con mio rammarico che ho problemi con la chat e per questo non potrò rispondere ai vostri tanti e meravigliosi messaggi ma VI ABBRACCIO TUTTI ringraziandovi affettuosamente!!!! ❤💋❤

Buongiorno di sole splendente!!! ❤

 

Ore 10.00

Seduta sulla mia Frau leggo I Giorni dell’Abbandono mentre sorseggio un cappuccino allo zenzero, con la Torre Velasca sullo sfondo. Ho uno scaffale pieno di libri di Elena Ferrante. Certe letture ti fanno riflettere (sto diventando una vera filosofa).  E voi amiche mie che fate quando siete senza trucco vi nascondete? Fate parte di quella grossa schiera di donne che non esce nemmeno al balcone per paura di essere vista? O al contrario non ve ne frega niente di apparire al naturale e senza un filo di make up?  Va tutto bene da quelle parti o “si cerca di tirare avanti”? A voi la parola!!! 😊😜❤

 

Ore 12. 00

Non ci sono state discussioni. Solo lui ha acceso e spento sigarette. Buttato il fiammifero fuori dal finestrino. Fatto un tiro. Buttata un’altra sigaretta. Sono ancora abbastanza giovane e la prospettiva di diventare madre non mi spaventa.

Questo è il messaggio WhatsApp che ho scritto alle 10.26 a mio marito.

Tu probabilmente pensi che io sia una creatura matta e ciarlona, ma non è così. RIPETO. Non è così. Voglio solo TE. Ci deve essere qualcosa che tu vuoi da me. Se solo tu lo sapessi. Perché io lo so cosa voglio da te. 🙂 ❤

Non mi ha ancora risposto.

Mi rendo conto che potrei essere depressa o, comunque, non avere molta voglia di scrivere per mille ragioni.  Poi, la depressione non si addice alla mia faccia. Mi pare che il mio corpo sia OK. Ho belle gambe. Bei piedi. Le foto pubblicate sul mio profilo possono dimostrarvelo. Potrei raccontarvi delle “battaglie” con mio marito e vantarmi delle mie vittorie. Ma la cosa sembra piuttosto sciocca. Quale coppia è senza problemi? Insomma, mi sento abbastanza bene, solo, improvvisamente realizzo che non so a che stadio sia, dal punto di vista emozionale, la mia esistenza e quanto karma ho e a che punto si trovi.

Meraviglioso buon pranzo da chef stellare!

 

Ore 14.00

Ho appena finito di scrivere un racconto favoloso, un remake di Cattedrale di Raymond Carver senza dialoghi, con un cieco bisessuale che si scopa la moglie di uno scrittore fallito e si dedica all’hackeraggio su Internet… E quando mi dicono “Gag, dovrai essere abituata dopo tanti anni di lavoro ai complimenti per la tua scrittura” io rispondo sinceramente che non è assolutamente così… ai complimenti non ci si abitua MAI… e se dopo un’ interminabile e stressante giornata di lavoro dietro le quinte del mio scrittoio… Alda Merini in ispirito ti fa un complimento come questo… cari amici… non solo non sono terrorizzata (i poeti amano i fantasmi) ma la mia voce è addirittura rotta dall’emozione!!!

Splendido pomeriggio di RACCONTI BREVI a voi!!!!!! 💖 💋 ❤ 😊😍😙

 

Ore 15.00

Qualcuno ha trafugato il mio video su YouTube.

Perché  non sono sorpresa?

Continuo ad avere l’impressione che la gente stia diventando meno umana e più bestiale. Sembra che le persone pensino meno e siano meno sensibili, per cui ciascuno agisce a un livello estremamente primitivo. Mi chiedo che cosa mi toccherà vedere ancora durante la mia esistenza? Comunque… che problema c’è se qualche invidioso ha “sabotato” il mio video facendolo addirittura scomparire? Nessun problema amici miei! il video è stato appena ripristinato ed è un piacere assoluto per me poterlo riproporre in una versione integrale… purtroppo adesso è visibile solo dal computer e non dai cellulari. … cosa che mi riempie di sgomento, ma pazienza… l’invidia è una brutta bestia… questo è solo la presentazione di quella che sarà una bellissima e lunghissima poesia sonora pubblicata sul gruppo Facebook V.A.P. (Veri Amici della Poesia).

 

  Vi abbraccio tutti augurandovi una splendida serata di VERSI SCIOLTI!!! ❤

 

Ore 19.00

A MIO MARITO

Che cosa c’è di più bello… se guardando le foto del nostro album nuziale         potremo dire senza ombra di dubbio… “quel giorno io e te amore mio… eravamo veramente bellissimi dentro la nostra Nuova Kia Sportage”!!! 😊

Buona serata amici… di fantastiche perfezioni!😍😘❤

 

 

note sull’autore

G. CasaGiuseppe Casa, classe 1963, nasce a Licata, vive a Milano. Scrittore. Il suo ultimo romanzo è Metamorph, pubblicato per Foschi nel 2013. L’esordio, nel 1998, con il romanzo Veronica dal vivo per Transeuropa. Seguiranno: In questo cuore buio, Transeuropa Edizioni, 1999; La notte è cambiata, Rizzoli, 2002; Superfish a Manhatthan, Edizioni Interculturali, 2003; Diario di Orvieto, Tondelliana, Transeuropa Edizioni, 2004; Men on men. Antologia di racconti gay. Vol. 3, Arnoldo Mondadori Editore, 2004; Pit Bull. Cani che combattono, Stampa Alternativa, 2008; La Donna Del Lago, Lite Editions, 2012; Blues, Koi Press, 2012.

 

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s